Fotovoltaico e pompe di calore

Se vuoi puoi eliminare le spese di acqua calda e riscaldamento abbinando l’impianto fotovoltaico ad una pompa di calore aria/acqua, che prende l’energia dall’impianto fotovoltaico e produce acqua calda, riscaldamento e climatizzazione estiva.

L’investimento può ripagarsi da solo in meno di 3 anni perché accede alla detrazione del 65% o ai nuovi incentivi a fondo perduto del Conto Termico.

L’energia recuperata dall’ambiente esterno è sempre rinnovabile grazie al continuo apporto del sole. In più abbinando la pompa di calore a fonti alternative di elettricità, si può raggiungere la completa indipendenza energetica.

Quali problemi risolve

In inverno la pompa di calore riscalda l’abitazione, prendendo dall’ambiente esterno il calore immagazzinato nell’aria, nell’acqua o nel suolo e trasferendolo all’interno dei locali.

Nel periodo invernale, quindi, la pompa di calore sfrutta l’energia termica dei principali elementi presenti in natura – anche a basse temperature – per alzare la temperatura (di qui il nome di “pompa”) e inviarla all’interno dei locali per ottenere il loro riscaldamento.

Viceversa, in estate, grazie alla possibilità di inversione del ciclo, la pompa di calore segue il principio di funzionamento del frigorifero domestico.

I nostri prodotti