IMPIANTI SOLARI PIÙ EFFICIENTI GRAZIE AL REVAMPING

Uno dei motivi di freno all’installazione di un impianto fotovoltaico è il rischio di rapida obsolescenza: con uno sviluppo tecnologico in grande corsa, le soluzioni adottate oggi potrebbero risultare del tutto superate domani. A tale problema si aggiunge quello della progressiva perdita di efficienza delle celle fotovoltaiche, al quale ad oggi non è ancora stata trovata una soluzione del tutto efficace e definitiva.

Questo, non significa che gli impianti che già hanno perso parte della loro efficienza non possano essere migliorati: attraverso il revamping, è possibile migliorare le prestazioni del proprio impianto e risolvere molti dei problemi che possono colpirlo, limitando la sua resa.

COS’È IL REVAMPING?

Il revamping è una tecnica di rigenerazione degli impianti fotovoltaici già installati e ancora funzionanti, che però non è più possibile considerare performanti. Tale processo permette la revisione e il condizionamento completo dell’impianto in base agli standard previsti. Uno dei sistemi più efficaci e, allo stesso tempo, economici per ottenere questi risultati è la sostituzione dell’inverter, elemento cruciale dell’impianto.

E’ grazie all’inverter, infatti, che la corrente continua prodotta dagli impianti fotovoltaici viene trasformata in corrente alternata e immessa nella rete. Inoltre, l’inverter è il canale di monitoraggio e controllo dell’intero impianto, garantendo il funzionamento dei pannelli al massimo delle loro potenzialità e la sicurezza dell’impianto.

Il revamping, ad ogni modo, non si limita all’inverter: esso è un insieme di operazioni di aggiornamento tecnico e tecnologico, che possono interessare sia le singole componenti dell’impianto sia le componenti del suo sistema di sicurezza e supervisione. Si tratta, dunque, di una soluzione su misura, le cui tipologie di intervento saranno stabilite in seguito ad un’attenta analisi delle caratteristiche, delle performance e dello stato di conservazione di ogni parte dell’impianto fotovoltaico.

Nel caso del revamping, sarà nostro compito valutare le caratteristiche dell’impianto e, in caso di problemi di grave entità o di impianti molto datati, indicare l’eventuale necessità di un intervento di questo tipo che possa avere carattere risolutivo oppure, in alternativa, soluzioni più adeguate a risolvere le specifiche problematicità.